domenica 15 luglio 2012

Lezioni made in USA: tutta un'altra storia....

In America si sà l'università è totalmente diversa dalle nostra. Anche nelle più scadenti università americane la qualità delle infrastrutture e i servizi messi a disposizione degli studenti sono nettamente più efficienti di quelli offerti da qualsiasi Ateneo italiano. Il tutto ovviamente è reso possibile da tasse universitarie improponibili per quasi tutti noi oltre ai già tanti finanziamenti statali...




Ma la trovata del docente nel video non è frutto di fondi profiqui o di chissà quali tecnologie avanzate ma semplicemente del proprio genio.

Con l'intento di avere la massima attenzione da parte dei suoi studenti proietta un video di se stesso con il quale "interagisce perfettamente" con tanto di oggetti che "fuoriescono" dallo schermo. Ed ecco allora come introduce i numeri complessi cercando di farne capire la differenza tra parte reale e parte immaginaria senza che nessuno in aula rischi di addormentarsi o abbandonare tutto.

E la chiusura del video? Anch'essa geniale. Infatti non prima di aver cambiato browser il prof. virtuale preme la famosa x di windows da se, salutando tutti a suo modo.

Semplicemente geniale...!

_Freddo@Strisce