mercoledì 27 giugno 2012

La prima finalista: Spagna o Portogallo?

Questa sera a DONETSK si conoscerà il nome della prima finalista di EURO2012, la Spagna rimane la favorita ma Cristiano Ronaldo vuole trascinare il suo Portogallo in cima all'olimpo del calcio europeo.

 

Brucia Ancora al Portogallo e al suo trascinatore Cristiano Ronaldo l'eliminazione ai mondiali del 2010 proprio per mano delle furie rosse, quella volta finì 1-0 per la Spagna con rete di David Villa nella ripresa. Stasera però nella città Ucraina c'è voglia di rivincita e Ronaldo & company renderanno la vita della squadra di del Bosque molto più dura di quanto ci si potrebbe immaginare.


Una semifinale che in pochi si sarebbero aspettati, una gara che ci ricorda ancora
una volta la qualità del calcio giocato nella penisola iberica.

Da una parte abbiamo una squadra reduce da due successi consecutivi (Europeo e Mondiale), composta da quasi tutti giocatori che quest'anno hanno disputato più di 50 partite e che a volte sembrano quasi la copia arrossata del Barcellona, che quando preme sull'acceleratore và fortissimo ma spesso dimostra poca motivazione e rabbia agonistica, forse proprio perchè già ingozzata di successi.


Dall'altra parte abbiamo una squadra giovane con tanta fame di vittorie, capeggiata da un certo Ronaldo capace di fare, tra campionato, coppe e nazionale 60 reti in una sola stagione e che mostra ancora una rabbia calcistica come nella prima giornata di campionato. Non famoso e pubblicizzato come il primo, ma non per questo meno pericoloso è l'altro esterno offensivo della squadra iberica, il calciatore del Manchester United, Nani, messosi già in mostra nel passaggio del turno contro l'Olanda.

Facile dunque immaginare il canovaccio della prima semifinale, Tiki-Taka della Spagna e ripartenze in contropiede capeggiate dalle due scheggie sulle ali.

Non ci resta che metterci comodi, lo spettacolo non mancherà di certo...sperando di rivedere la vincente di stasera contro la nostra nazionale Domenica 1 Luglio...

_Freddo@Strisce