mercoledì 27 giugno 2012

L'importanza della lingua Inglese

L'importanza della lingua Inglese. Arriva l'estate e si iniziano a programmare i piccoli viaggi in giro per l'Europa (crisi permettendo). Che tu vada in Germania, Francia, Spagna, Danimarca o Olanda per poter muoverti bene hai bisogno di conoscere solo una lingua: l'Inglese!

Oggigiorno l'inglese è senza dubbio la lingua più conosciuta al mondo. Peccato però che in Italia, un ragazzo che studia inglese già in prima elementare, si ritrova al primo anno di università con 13 anni d'inglese alle spalle ma senza essere in grado di poter comunicare con un semplice studente erasmus (magari spagnolo, tedesco o giapponese che con i tuoi stessi anni di preparazione parla un buonissimo inglese) o semplicemente dare delle indicazioni stradali ad un turista venuto a visitare il nostro bel Paese.

Quasi tutti gli studenti del mio corso hanno avuto i miei stessi problemi quando, ad un certo punto bisognava studiare da libri in inglese...la sola idea faceva venire voglia di smettere...! Fortunatamente non studio filosofia o medicina ma Ingegneria Elettronica, per cui una volta imparati quel centinaio di termini tecnici, studiare sui libri in inglese non è poi stato così difficile.

Ma avete mai provato a fare un colloquio di lavoro in inglese?? Io sì e vi assicuro che in tutta la mia vita da studente non avevo passato un momento così imbarazzante, in quanto pur essendo laureato con buoni voti non sono stato grado di entrare a far parte di una grande azienda poichè non avevo una buona conoscenza dell'inglese (eppure alle superiori ero bravo!).

Ecco allora che ho iniziato a studiarlo a spese mie (sarebbe meglio dire a spese dei miei genitori): dapprima con un semplice corso di un mese in una sorta di scuola inglese (buono ma poco economico), e dopo un corso più corposo in centro affiliato all'università. Adesso ovviamente non mi reputo madre lingua, ho un livello medio (B1plus) ma comunque abbastanza buono per poter sostenere un colloquio o semplicemente fare una conversazione in inglese con un tedesco e non sentirmi inferiore solo perchè Italiano.

Sono sicuro che se avessi avuto l'opportunità di andare un paio di mesi a Londra avrei imparato di più e con meno sforzo, ma dovendo studiare e seguire i corsi non avevo altra soluzione che fare un corso in Italia che comunque ha dato i suoi frutti. Spero che io faccia parte della minoranza degli italiani, e che usciti dalle scuole tutti gli studenti sono in grado di parlare benissimo, perchè fidatevi una laurea senza la conoscenza della lingua inglese vale poco più di un semplice diploma...

_Freddo@Strisce